Comprendere l’Interchange

Scopri cos'è l’Interchange e quali benefici apporta

Cos'è l’Interchange?

L’Interchange è una commissione di importo ridotto pagata dalla banca dell’esercente (banca acquirer) alla banca del titolare di carta (banca issuer) per remunerare l’issuer per i vantaggi e i benefici che l’esercente riceve dall’accettazione dei pagamenti con carta. L’Interchange permette di generare un valore straordinario per gli esercenti, lo Stato e i consumatori.

L’Interchange permette infatti di massimizzare i benefici a favore di soggetti coinvolti:

Esercenti

Gli esercenti beneficiano della garanzia di pagamento, di maggiori vendite, e di minori costi di processo rispetto a quelli dei pagamenti cartacei, come contante o assegno. Inoltre, il pagamento con carta permette agli esercenti di attrarre nuovi clienti e fidelizzare i clienti esistenti, grazie a una customer experience facile e veloce.

Stato

L’utilizzo dei pagamenti elettronici per l’erogazione di benefici sociali, la riscossione delle imposte e la fornitura di servizi consente allo Stato di diventare più efficiente, risparmiare soldi pubblici e promuovere la cd. inclusione finanziaria.

  • I pagamenti con carta contribuiscono alla riduzione di sprechi, frodi e altri crimini.
  • I pagamenti con carta sono uno strumento più efficiente e sicuro per erogare benefici sociali.
  • I pagamenti con carta combattono l’economia sommersa e l’illegalità, alimentate da flussi di denaro anonimi e non tassabili.

 

Consumatori

Facilità d’uso, sicurezza, inclusione finanziaria, premi, incentivi e una vasta scelta di prodotti innovativi sono solo alcuni dei benefici che i consumatori ricevono dai pagamenti con carta.

  • Grazie ai pagamenti con carta i consumatori possono utilizzare il proprio denaro in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo
  • L’Interchange consente alle banche emittenti di fornire ai consumatori un periodo di credito gratuito per i pagamenti con carta di credito: l’addebito per il consumatore è posticipato rispetto al momento dell’acquisto del bene o servizio.
  • I pagamenti con carta forniscono al consumatore uno strumento di pagamento più facile e sicuro per gli acquisti nei negozi, online o tramite App.

Il nostro ruolo

Mastercard non riceve l'importo dell'Interchange.

Quando non viene fissato a livello normativo, Mastercard determina il livello di Interchange sulla base dei servizi forniti dall’issuer e dei benefici derivanti dall’accettazione dei pagamenti con carta. Fissare l’Interchange al giusto livello è importante: un valore troppo alto spingerebbe gli esercenti a non accettare le carte di pagamento, mentre un valore troppo basso priverebbe le banche degli incentivi necessari per coprire i rischi legati all’emissione di carte.

Inoltre, un livello appropriato di Interchange contribuisce ad assicurare che issuers e acquirers forniscano servizi in grado di ottimizzare l’efficienza dei sistemi dei pagamento e promuovere lo sviluppo di soluzioni di pagamento innovative.

Grazie a livelli flessibili di Interchange, i pagamenti con carta possono fornire a esercenti e consumatori il massimo beneficio al minor costo. L’Interchange promuove una più ampia disponibilità di credito per le piccole imprese e, se fissata a livelli ottimali, costituisce un fattore chiave per raggiungere gli obiettivi di inclusione finanziaria.

Programmi e livelli di Interchange in Italia

Cosa hai bisogno di sapere

Per approfondire sull’Interchange e i suoi benefici leggi le seguenti ricerche:

Interchange: fatti e miti

Le conseguenze dell’abbassamento del livello di Interchange negli Stati Uniti

L’impatto della regolamentazione in Australia